L’importanza di avere senso dell’umorismo e di vivere con leggerezza

Perché il senso dell’umorismo è la “pillola magica” in grado di guarire la tua vita.

Avere un grande senso dell’umorismo è un dono magnifico che va sviluppato e incoraggiato! Tutti noi siamo in grado di cogliere il ridicolo in una situazione e di riderci su, ma molti sopprimono questo lato della personalità pensando che si tratti di una caratteristica poco desiderabile nella vita di tutti i giorni. Ci è stato insegnato che non si scherza sulle cose serie e che essere troppo allegri e ottimisti è pericoloso perché non ci fa capire quando stiamo correndo un pericolo. Per cui, in molte circostanze, siamo chiamati ad essere seri, a “crescere”, a maturare e a smetterla di essere giocosi, allegri e curiosi come i bambini. Se in realtà è vero che occorre saper discernere quando è meglio essere più spiritosi o più seri, il senso dell’umorismo è molto importante, se non indispensabile, quando stiamo affrontando dei momenti difficili. Quando siamo in grado di ridere di noi stessi e di quello che ci sta succedendo, stiamo in realtà osservando la nostra vita da una diversa angolazione. In quel momento è come se ci fossimo connessi con il nostro Sé Superiore e stessimo avendo una visione d’insieme del problema che tanto ci fa stare male. Il senso dell’umorismo nasce dal senso del ridicolo, ovvero ci viene da ridere ogniqualvolta una cosa non è come dovrebbe essere ma appare esagerata o persino grottesca. E spesso, se ci potessimo osservare come una terza persona, troveremo ridicole e grottesche molte cose che ci accadono. Quando, nel bel mezzo di un momento difficile o doloroso, esce fuori il mio senso dell’umorismo e non posso quasi smettere di ridere, vedo me stessa come la protagonista di una commedia brillante. Immagino quanto quella scena sarebbe divertente in un film, perché lo spettatore non prova la quantità di emozioni negative che proverebbe se si trovasse veramente in quella data situazione. Quante scene comiche nascono in realtà da situazioni normalmente percepite come dolorose o persino tragiche? Essere in grado di ridere di se stessi e delle proprie reazioni emotive ad un evento è un grandissimo potere…è come avere una bacchetta magica! Improvvisamente le cose ci appaiono per come sono e ci rendiamo conto che non ne vale la pena di prendercela per una cosa di poco conto. Se invece la situazione è veramente “tragica”, farci una bella risata su ci aiuta a superarla più “facilmente” e più velocemente; inoltre, non ci sentiamo più delle vittime ma dei co-creatori attivi della nostra vita. Avere SENSO DELL’UMORISMO E’ SEGNO DI RESILIENZA!

Non prendere la vita troppo sul serio!

So che in certi momenti siamo travolti da emozioni troppo forti e non riusciamo in nessun modo a scrollarci di dosso la paura, la tristezza, la rabbia e la frustrazione, ma riuscire a capire che le cose cambiano in continuazione e che tutto è temporaneo, ci permette di avere una visione della vita più positiva. Quando prendiamo noi stessi e la nostra vita troppo sul serio siamo rigidi, tesi, vogliamo che le cose vadano in un certo modo e abbiamo il terrore che qualcosa vada storto. In poche parole: non ci permettiamo di commettere errori! Ma se viviamo la vita col terrore di commettere errori e di essere ritenuti dei perdenti, non ci godremo nessuna bella esperienza! Non prendersi troppo sul serio vuol dire permettersi di ridere dei nostri “sbagli” e delle nostre “figuracce” e NON di umiliarsi! Significa sapere che la nostra idea di perfezione è utopistica e che, dopotutto, siamo umani! Non prendere troppo sul serio la vita significa ammettere che le cose potrebbero non andare come ci aspettiamo e che, qualsiasi cosa accada, avremo comunque fatto del nostro meglio! Permettiamo a noi stessi di vivere esperienze fallimentari, ma non perdiamo la speranza che le cose possano andare meglio di quanto immaginiamo. Ci vuole equilibrio, e questo si raggiunge con la pratica.

Le tue relazioni cambiano quando non ti prendi troppo sul serio!

Se è vero che quando prendiamo la vita con leggerezza la nostra esperienza cambia e le cose sembrano andare molto meglio perché vediamo la perfezione e la grazia in ogni cosa che accade, anche le nostre relazioni beneficiano della nostra apertura a ridere di noi stessi! In genere, quando ci mostriamo scherzosi e allegri, non attriamo persone tristi o “musone”, che amano raccontare agli altri tutti i loro problemi e lamentarsi in continuazione di tutto. Se siamo felici e amiamo noi stessi, attriamo relazioni sane con persone che amano ridere insieme a noi e con le quali passiamo del tempo nella gioia e non nel dolore. Questo naturalmente non significa che dobbiamo costruire relazioni false in cui non ci si ascolta e non ci si sostiene, ma che si può essere tutto questo pur mantenendoci di buon umore. Un amico di questo tipo ci farà ridere ogni volta che ci sentiamo giù e ci ispirerà a ritrovare la nostra connessione col Divino. Inoltre, permettere al tuo Vero Sé di divertirsi e di uscire allo scoperto ti rende AUTENTICO. A tutti piace stare con una persona vera che non è preoccupata di nascondere tutti i suoi lati d’ombra o apparire sempre perfetta. Allo stesso modo tutti siamo in grado di discernere quando qualcuno finge di essere felice e allegro…le emozioni non si possono fingere!

iStock_000008363758_Double-Copy2

L’apparenza inganna…

Vivere la vita con leggerezza e avere un grande senso dell’umorismo non significa essere sempre iperattivi e ridere sguaiatamente a tutto ciò che viene detto. La leggerezza è qualcosa di più sottile. Si percepisce a livello energetico. Si intravede in un sorriso o nei piccoli gesti. A volte si può manifestare come un’irrefrenabile voglia di ridere. Alcune persone sono talmente felici che hanno sempre un sorriso per tutti. Ma si può fingere un sorriso anche quando ci si sente depressi, per cui essere in presenza di qualcuno che fa molte battute e prende scherzosamente in giro tutti, non vuol dire necessariamente vedere una persona felice. Essere leggeri, prendere la vita con leggerezza è un MODO DI ESSERE, è un modo di vedere la vita OLTRE le apparenze! E’ l’arte di TRASFORMARE LA NOSTRA REALTA’ come degli abili ALCHIMISTI. Essere spirituali significa voler vivere in una dimensione di gioia e amore, sicuri della propria Guida Interiore, avendo fiducia nell’Universo perché sappiamo di essere degli Esseri Divini incarnati in forma fisica. Prendere la vita con leggerezza significa sapere quando si può intervenire in una situazione o quando è meglio prendere le distanze. Vivere con leggerezza significa amare se stessi al punto che non si accetta di assorbire la negatività altrui e di farsi trascinare nei drammi emotivi della Coscienza di Massa in questa Era di profondi cambiamenti.

imagesumorismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...