Imparare a comunicare efficacemente con gli altri

Il mese di febbraio sta volgendo a termine e ci si prepara al mese di marzo…personalmente sento che in questo nuovo mese il tema centrale sarà la comunicazione con gli altri, oltre alla necessità di rimanere focalizzati sulle nostre più alte aspirazioni, nonostante la quantità impressionante di energie e notizie negative circolanti… Per la nostra evoluzione spirituale e personale imparare a comunicare efficacemente con gli altri è di vitale importanza. Senza le relazioni interpersonali non potremmo avere questa esperienza fisica, in quanto il confronto con gli altri ci permette di evolvere emotivamente. Le persone della nostra vita spesso riflettono il nostro stato mentale e le nostre credenze circa il mondo “esterno” e quello che crediamo di meritare. Se pensiamo di essere persone di poco conto e sentiamo che nessuno è in grado di capirci, o peggio, che gli altri ci vogliono sempre “fregare”, le nostre relazioni rifletteranno questa nostra credenza. Come in tutto occorre trovare l’equilibrio: non vivendo ancora in una società spiritualmente evoluta, capita di imbatterci in persone che vivono nella più totale ignoranza e che posso tentare di approfittarsi di noi o di danneggiarci in qualche modo; se questo accade, bisogna essere fermi e difendersi o comunque prendere le distanze da queste persone. Mai permettere a qualcuno di umiliarci o di farci del male perché vogliamo essere “buoni” in quanto persone “spirituali”. Allo stesso tempo non dobbiamo nemmeno pensare che tutte le persone hanno cattive intenzioni nei nostri confronti perché esistono veramente esseri umani puri e amorevoli. In genere quando impariamo ad amare noi stessi e a rispettarci, iniziamo ad attrarre relazioni molto più autentiche e amorevoli nella nostra vita. Tutto cambia! Continueremo comunque ad incontrare persone che vogliono invadere la nostra privacy o che ci vogliono privare del nostro Potere Personale, tuttavia non permettiamo loro di rovinarci la vita!

business-communication-ecowaysIn un’era in cui siamo costantemente connessi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, grazie ai social network e ai mezzi di comunicazione tecnologici oggi disponibili, molti dimenticano che interagire con gli altri tramite la tecnologia è un po’ diverso dal farlo di persona. E’ molto facile causare dei fraintendimenti a causa di un messaggino scritto male o di un post pubblicato su Facebook senza prestare attenzione…è vero che questa nuova tecnologia ci permette di rimanere in contatto con le persone della nostra vita, non importa dove si trovano nel mondo, ma è importante saperla utilizzare bene. Per questo è nata la NetiquetteCome persone “spiritualmente consapevoli” è importante saper utilizzare ed essere aperti alle nuove tecnologie, altrimenti rischiamo di rimanere “indietro” rispetto all’Evoluzione Planetaria, che pure è portata avanti dalle reti sociali (oltre a tutta l'”immondizia” che circola in rete esistono dei siti web strepitosi che divulgano informazioni di natura spirituale alle quali altrimenti non avremmo accesso!).

Comunicare con le persone importanti della nostra vita

Per comunicare in modo efficace con le persone importanti della nostra vita occorre assicurarsi che ci esprimiamo in modo chiaro e il più possibile sintetico. Bisogna innanzitutto scegliere un linguaggio adeguato alla persona o alle persone che abbiamo davanti a noi: ad esempio dovrò scegliere un linguaggio più elevato e tecnico se sto tenendo una conferenza o una lezione, mentre dovrò utilizzare un linguaggio più semplice e colloquiale se sto parlando con un amico, un parente o comunque qualcuno che ha un diverso grado di istruzione dal mio. 

“Non usate paroloni per trattare questioni semplici. Un uomo che usa troppe parole per esprimere concetti semplici è come un cattivo tiratore che invece di lanciare contro un oggetto una sola pietra ben mirata, ne lancia una manciata a caso sperando di colpirlo”
Samuel Johnson

A livello emozionale si crea una sorta di tel-e(m)patia con le persone con le quali ci troviamo in sintonia, ovvero si pensa la stessa cosa o ci si scrive o ci si cerca allo stesso

905d74c5b092a72b4b3ba7b29a775e19
Tel-e(m)patia

momento, si hanno le stesse accortezze l’uno per l’altro e ci si sente ricaricati e pieni di energia positiva dopo aver passato del tempo insieme. Ci stiamo dirigendo verso un’Era in cui comunicheremo più attraverso pensieri ed emozioni che attraverso le parole. Ci sono molti concetti ed emozioni che le nostre lingue non sono in grado di esprimere: di questo ce ne accorgiamo quando ci sentiamo come se non avessimo parole per descrivere ciò che vogliamo dire. Chi lavora nel campo della spiritualità da un po’ di tempo sa a cosa mi riferisco: quante volte durante letture o riunioni collettive si fa fatica ad esprimere ciò che vogliamo dire o trasmettere alle persone presenti? Quando tra due o più persone c’è sintonia, vero amore e rispetto, non c’è quasi bisogno di parlare, ci si capisce “intuitivamente” e si comunica molto più in profondità che se si stesse semplicemente “parlando”.

“Col tono giusto si può dire tutto, col tono sbagliato nulla: l’unica difficoltà consiste nel trovare il tono.”
George Bernard Shaw

Chi vuole capire capisca…

Le cose si complicano quando ci troviamo a relazionarci con persone che non ci vogliono o non ci possono capire. Quando questo succede abbiamo la sensazione che non importa quanto ci impegniamo, l’altra persona non ci capisce, è ottusa. E’ estremamente frustrante avere a che fare con persone che non hanno l’abitudine di aprire la propria mente per capire gli altri. Possiamo trascorrere 30 giorni con quella persona per cercare di farle capire cosa vogliamo dire ma la situazione non cambierebbe…questa continuerebbe a capire quello che vuole e a fraintenderci. Per questo consiglio di NON PERDERE TEMPO DIETRO A PERSONE OTTUSE E CHE CONTINUANO A FRAINTENDERCI, è fiato, tempo ed energia sprecati! Personalmente se mi trovo davanti ad una persona simile lascio stare, se posso me ne vado via con una scusa o tronco la conversazione. Ho perso fin troppo tempo dietro a questo tipo di persone nel mio passato…adesso ho capito che non ne vale la pena…CHI MI VUOLE VERAMENTE CAPIRE MI CAPIRA’.

Anche io “faccio muro” quando non sono interessata ad ascoltare una persona perché magari mi ha fatta arrabbiare oppure il suo comportamento mi disturba…ed è il mio modo per non farmi coinvolgere in drammi emotivi nei quali non voglio essere coinvolta o comunque per “mettere fine” a quella relazione.

Per me ciò che causa maggiore dolore all’interno di una relazione è la MANCANZA DI COMUNICAZIONE. Questo mi provoca grande sofferenza perché sento che con quella persona non posso creare una relazione stabile e veramente sana dato che non mi sento capita, stimata e rispettata. Perciò prendo le dovute distanze.

"Il fallimento di una relazione è quasi sempre un fallimento di comunicazione."
- Zygmunt Bauman -

Il fatto è che siamo abituati a ricevere la “pappa pronta”, c’è la televisione, ci sono i giornali, i siti Internet, le autorità e i nostri “amici” e “parenti” che ci dicono come la dobbiamo pensare…inoltre la società ci dice che studiare seriamente e farsi una cultura è tempo sprecato, tanto oggi abbiamo accesso a tutte le informazioni che ci servono a portata di smartphone…il cervello a cosa serve? Ecco perché relazionarsi con persone ottuse o che peccano di ignoranza è sfiancante e per niente produttivo. Queste persone non si sforzano di ragionare o di capire la “realtà” che li circonda. Chi vuole vivere una vita soddisfacente e arricchente fa bene a seguire la sua testa e a trascorre il proprio tempo a studiare anziché perdere tempo in compagnia di persone il cui unico interesse è spettegolare o parlare male degli altri.

Nel mondo della spiritualità…

ci sono varie tipologie di persone che credono in cose spesso contrastanti tra loro. Non diamo per scontato che perché una persona è “spirituale” come noi è automaticamente qualcuno di cui fidarsi o che ha a cuore il nostro benessere personalecome già detto in precedenza ci sono “maestri” che utilizzano tecniche di manipolazione mentale (programmazione neurolinguistica o PNL*) per mantenere i propri seguaci legati a sé. Ci sono anche insegnanti puramente “spirituali” e di fama internazionale che dicono di lavorare con Energie molto elevate ma che in realtà sono degli abilissimi manipolatori in grado di farsi passare per “santi” quando invece stanno rovinando migliaia (o persino milioni) di persone in tutto il mondo. Occorre DISCERNERE, sempre e comunque e ragionare con la propria testa…


*Eppure mi trovo perfettamente d’accordo con l’affermazione dei praticanti della PNL che il linguaggio umano passa anche e soprattutto per il linguaggio del corpo…aggiungerei però che occorre prestare ancora più molta attenzione a COME CI SENTIAMO e COSA PERCEPIAMO A LIVELLO INTUITIVO circa la persona che ci sta davanti. Perciò è sempre utile conoscere qualcosa riguardo il linguaggio del corpo, ma queste conoscenze devono poi essere ampliate e adattate in base alla situazione che abbiamo davanti.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...