Come un cuore spezzato ci consente di evolvere e maturare: una prospettiva metafisica

A tutti capita almeno una volta nella vita di avere il cuore spezzato – non solo per questioni sentimentali – e sappiamo quanto sia difficile accettare di vivere questo tipo di esperienza, soprattutto mentre la stiamo sperimentando. Tutti viviamo questi momenti come una punizione divina e ci chiediamo se siamo destinati a soffrire a vita. Fare questi pensieri è “normale” e del tutto comprensibile, perché avere a che fare con queste emozioni è veramente difficile e inoltre praticamente a nessuno di noi viene insegnato a trasformare queste esperienze in qualcosa di positivo e costruttivo. Ho già parlato in altre occasioni di relazioni interpersonali ma non ho mai affrontato approfonditamente la situazione di chi si ritrova ad avere il cuore spezzato, per cui lo farò in questo articolo, sperando che possa essere di aiuto per alcuni di voi!

Cosa significa avere il cuore spezzato?

Anche se quando sentiamo parlare di cuore spezzato pensiamo automaticamente ad una relazione sentimentale all’interno della quale le cose non sono andate come sperato o

winter heart

Winter Heart, digital painting by MartaNael (DeviantArt)

nella quale manca amore da parte di una delle due persone, in realtà si può avere il cuore spezzato ogniqualvolta un nostro desiderio viene deluso o viviamo un senso di perdita traumatico. Oltre a ciò potremmo anche ritrovarci a non avere nessuno con cui parlare e a cui chiedere conforto e sostegno. Per cui si può avere il cuore spezzato per vari motivi, come ad esempio per la morte di una persona cara, per la mancanza di amore nei nostri confronti di qualcuno che amiamo, per aver visto un progetto per il quale abbiamo lavorato duramente finire in modo disastroso, per essere stati rifiutati, umiliati, sviliti, non essersi sentiti apprezzati, eccetera. Queste sono tutte esperienze che ciascuno di noi vive o ha vissuto almeno una volta nella vita – a meno che non viviamo in un ambiente ovattato in cui ogni nostro desiderio diventa realtà e non abbiamo nemmeno la più vaga idea di cosa significhi soffrire.

Molte persone intraprendono un percorso di risveglio proprio a seguito di un evento traumatico che ha spezzato il loro cuore.

Avere il cuore spezzato e attraversare una Notte Oscura dell’Anima

Anche se avere il cuore spezzato e attraversare una Notte Oscura dell’Anima sono situazioni che evocano in molte persone una sensazione fortemente negativa, io vorrei presentare queste esperienze come qualcosa di potenzialmente positivo che invece ci permettere di conoscere noi stessi, amarci e di evolvere in modo esponenziale. Quando una persona ha il cuore spezzato inizia ad andare dentro di sé e a chiedersi perché sta vivendo quell’esperienza, che significato ha la sua vita, chi è veramente, come funziona la vita e come può trasformare profondamente la propria esistenza per uscire fuori dalla situazione di sofferenza in cui si trova. Perciò proprio grazie alla sofferenza la persona inizia a capire che la vita non è fatta per soffrire ma per vivere nella gioia. Per realizzare tutto questo occorre conoscere autenticamente e profondamente sé stessi, altrimenti non è possibile amarsi veramente.

SOLO SE CONOSCIAMO NOI STESSI INTIMAMENTE E AUTENTICAMENTE CI POSSIAMO AMARE, PERCHE’ QUESTO SIGNIFICA CHE CONOSCIAMO I NOSTRI PUNTI FORTI E I NOSTRI PUNTI DEBOLI, CAPIAMO QUALI SONO I NOSTRI VERI DESIDERI DEL CUORE E GIUNGIAMO A CAPIRE COME CONCRETIZZARLI. Ogni crisi, ogni momento buio ci offrono la possibilità di essere veramente felici e di liberarci da ogni condizionamento.

Ripeto che molti di noi hanno intrapreso questo percorso di risveglio proprio a seguito di un evento che ci ha spezzato il cuore e spesso questo ci porta a vivere una Notte Oscura dell’Anima che a sua volta ci permette di conoscere noi stessi e di trovare la via per creare un’esistenza veramente sana e felice.

Vedi il tuo cuore spezzato come un nuovo inizio positivo!

Anziché vedere queste esperienze come qualcosa di brutto e di indesiderabile mentre le kristen baileystai vivendo impara ad interpretarle come il segnale che la vita ti manda che è tempo di cambiare perché meriti di più. Nella maggior parte dei casi in cui la persona si sente depressa questa ha ormai superato il suo vecchio modo di vedere la vita ed è pronta per iniziarne una nuova. La nostra società è abituata a correre e non ammette la possibilità di fermarsi a riflettere, perciò la depressione in ogni caso (sia quando è più o meno acuta) è vista come una cosa negativa e profondamente sbagliata, eppure capita a tutti di essere depressi almeno una volta nella vita e non sempre questo porta all’autodistruzione, ma, molto più spesso di quanto non si creda e se si utilizza questa esperienza in modo positivo, si ha la possibilità di ricominciare una nuova vita. Ho perso il conto di quante persone (me compresa) mi hanno raccontato di aver iniziato questo percorso di riveglio proprio “grazie” alla depressione e oggi si sentono pienamente realizzati e felici, e si rendono conto che prima non lo erano affatto! Ho iniziato a immaginare che depressione significhi “togliere la pressione (de-pressione)”, ovvero la pressione sociale ad essere o a fare cose che non ci rappresentano veramente. Questi momenti sono preziosi per la nostra evoluzione perché ci fanno giungere alla compresione di chi siamo veramente e di cosa vogliamo realizzare nella nostra vita. Comunque credo che ci sia un limite a questi momenti così bui, nel senso che ad un certo punto della nostra evoluzione non ci sono più utili e invece siamo pronti a vivere nella gioia.

In ogni caso, se in questo momento della tua vita stai vivendo queste esperienze così forti, non temere perché tutto andrà per il meglio: tutto cambia in continuazione, e un giorno, tra non molto tempo, ti ritroverai ad aver superato questa fase e scoprirai di aver imparato tantissime cose che non sapevi su di te e di aver raggiunto un nuovo livello di consapevolezza.

L’importante è concedersi il tempo necessario per superare questi momenti, perché combattere queste emozioni le accresce. Come spiego sempre, occorre avere il coraggio di osservare queste emozioni, capire che esistono, magari andare alla radice del problema (capire come si sono originate), lasciarle fluire (ad esempio mettendo per iscritto ciò che si prova) e attendere che il tempo ci guarisca del tutto.

“Come potrà il mio cuore disigillarsi se non spezzandosi? Solo un grande dolore o una grande allegrezza possono rivelare la tua verità.”
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926.

Suggerimenti – attività che ti possono aiutare a superare un momento buio

  • Comprendi che non sei sbagliato ma che invece è arrivato il momento di superare le tue convinzioni e le convenzioni sociali dell’ambiente in cui vivi o in cui sei cresciuto.
  • Sappi che se qualcuno non ricambia il tuo amore quel qualcuno non è la persona giusta per te e una volta che avrai smesso di provare ciò che provi per lui / lei ti chiederai cosa aveva quella persona di così speciale da causarti un tale turbamento interiore.
  • Se sei costretto a vedere tutti i giorni la persona che non ricambia il tuo amore sappi che ci può volere più tempo per superare questo momento, tuttavia questa può essere un’opportunità che ti permette di capire se effettivamente questa è la persona giusta per te o se sei attratto solo dall’idea falsa che ti sei fatto di lui / lei. Spesso capita di rendersi conto che in effetti quella persona non è giusta per te e questo ti permette di attrarre qualcuno con il / la quale puoi essere veramente felice.
  • Capisci se dietro all’emozione che provi se ne nasconde un’altra – se riesci, ricorda i sogni che fai e vedi se questi ti comunicano qualcosa di importante.
  • Dì a te stesso che tutto cambia, che anche questa passerà e che lo scorrere del tempo fa miracoli.
  • Approfitta di questo momento di vulnerabilità per capire chi sei veramente e se ci sono dei desideri che non sapevi nemmeno di avere.
  • Stai il più possibile a contatto con persone che ti vogliono veramente bene e che ti caricano positivamente.
  • Vedi film, leggi libri, ascolta video, musica e in generale svolgi attività che ti fanno sentire felice e che ti distraggono momentaneamente dalla sofferenza che provi.
  • Se necessario non esitare a chiedere l’aiuto di un professionista.
  • Trova tutte le ragioni per le quali vale la pena di vivere e ricorda i momenti felici del passato.
  • Trova qualità e capacità che non sapevi di avere e che ti rendono unico. Questo ti aiuta a riconnetterti con il tuo Scopo di Vita e ti fa capire quanto sei importante per il Creato.
  • Se ne hai voglia partecipa a corsi, seminari, eventi, feste,… che ti permettono di essere a contatto con persone che sono sulla tua stessa lunghezza d’onda. Ma non ti sforzare a stare in compagnia se desideri stare solo.
  • Scrivi tutte le tue emozioni su un quaderno o diario segreto.
  • Prenditi estrema cura di te a livello emotivo, mentale, spirituale e fisico. Fatti dei regali, trattati con amore e impara ad apprezzarti così come sei. Sviluppando autostima attrarrai persone nuove nella tua vita.
  • Connettiti con la tua intuizione a fai ciò che ti senti guidato a fare.
  • Se lo desideri, chiedi assistenza ad Entità di Luce che senti vicine, sapendo però che loro possono solo fornirti un supporto e non faranno mai il lavoro per te.
  • Quando avrai maggiore chiarezza riguardo ciò che desideri veramente prova ad immaginare come sarebbe vivere la realizzazione dei tuoi desideri.

Col tempo queste emozioni si affievoliranno e la tua prospettiva cambierà radicalmente e ti sentirai rigenerato e felice. Certamente queste sono esperienze che ci segnano a vita, ma possiamo utilizzarle a nostro vantaggio per diventare persone che portano luce nella vita degli altri e che contribuiscono all’evoluzione planeteria, oppure crogiolarci nel dolore e diventare persone opprimenti che trasmettono angoscia agli altri e che contribuiscono a far devolvere il Pianeta…la scelta è la nostra! Io e molte altre persone come me siamo un esempio di come si possono trasformare positivamente queste esperienze per creare una vita nuova e felice, contribuendo ad aiutare molte altre Anime che stanno attraversando periodi bui…

“Il cuore umano è indistruttibile. Tu immagini soltanto che sia spezzato. In realtà è lo spirito che subisce il vero colpo. Ma anche lo spirito è forte, e se lo desideri, si può sempre riprendere.” – Henry Miller –

happy painting

Happy paiting, di Gina de Giorna