Numerologia, segnali dall’Universo e illuminazioni improvvise: la mia risposta a chi chiede costantemente che io gli / le dica cosa significa tutto questo


Ho perso il conto di quante email ricevo ogni settimana nelle quali mi si chiede: “Vedo questi numeri …. mi dici cosa significa?” oppure: “Ricevo questi segnali, cosa significa tutto questo?”. Ne ricevo a decine ogni settimana, e sono letteralmente lo stesso tipo di email che si reitera senza sosta. Ed è difficile far fronte ad una mole simile di email, non solo per questioni di tempo ed energie, ma anche perché credo di aver detto apertamente in molti articoli di blog, post di Facebook, video e dirette YouTube, in tutte le salse possibili e immaginabili che IO NON HO LE RISPOSTE e che BISOGNA CAPIRE COSA SIGNIFICANO QUESTI SEGNALI PER LA PERSONA SPECIFICA CHE LI RICEVE. In passato rispondevo singolarmente a queste email (erano molte di meno, ma da un anno a questa parte si sono quintuplicate) ma poi mi sono resa conto che per quanto cercassi di aiutare la persona finiva sempre col credere che io avessi le risposte. Naturalmente persone più “sveglie” di me mi consiglierebbero di preparare un’email che sia valida per tutti e limitarmi a copiarla ed incollarla ogni volta. Ho valutato questa possibilità ma alla fine ho optato per un articolo di Blog perché in quel modo non avrei messo fine alla questione e soprattutto avrei dovuto continuare a dare l’illusione alle persone che IO sono quella che ha le risposte e che si devono rivolgere solo a me. E invece, dato che ormai c’è stato un cambiamento radicale di coscienza anche nel mondo della spiritualità, è necessario che io sia onesta ancora una volta con tutti voi.


Perché dico che non ho le risposte e che dovete capire voi stessi cosa questi segnali vogliono dire PER VOI? 

Non importa se tutti i giorni vedete 555, 1111, 777 e compagnia bella, oppure se ad ogni angolo che girate vi appare un fenicottero rosa, o vedete solo automobili gialle, questo sarà un SEGNALE DELL’UNIVERSO (LA VOSTRA DIVINITÀ INTERIORE) DI CUI SOLO VOI POTETE CONOSCERNE IL SIGNIFICATO. Non solo, tutto questo potrebbe essere connesso anche ad esistenze passate (ma qui ci sarebbe da fare un discorso veramente complicato). 

Perché dico questo? Perché come posso conoscerti meglio di te stesso? Ok, potrei utilizzare le mie “capacità psichiche” per captare le tue forme-pensiero e magari dirti cosa vuoi sentirti dire oppure, facendo uno sforzo non indifferente, potrei cercare di risalire, tramite le tue forme-pensiero, a ciò che la tua Anima ti vuole dire e cercare, con molta difficoltà, di veicolarti i suoi messaggi – cosa che in genere non solo richiede una quantità elevata di energie, ma che alla fine è inutile fare perché se la personalità non vuole accettare questi messaggi troverà una scusa per chiudersi o per convincersi che non siano veri. 

Passiamo alla Numerologia: intanto voi sapete, se avete letto almeno l’articolo precedente che ho scritto sulla storia della Numerologia, che ci sono vari tipi di numerologia (ho elencato solo quelli principali e più conosciuti) e che, seppure le energie dei numeri sono interpretate in modi simili tra di loro, questi sono significati “fissi”, statici, che vi sono stati attribuiti da studiosi della materia, non possono in nessun modo cogliere la grande varietà della vita, e quindi vanno adattati alla propria situazione personale, ma anche alla propria indole. Un 777 può significare qualcosa di bello e positivo come un desiderio dell’Anima che diventa realtà, oppure essere un segnale che non siamo allineati. So che nella sezione di questo sito dedicata ai Numeri Angelici sono proposte definizioni che rendono certi numeri più positivi di altri (questo lo fa anche la Numerologia tradizionale, soprattutto quella caldea e indiana) ma questi sono solo INDIZI, non risposte definitive ed esaustive. 

Bene, adesso, sempre per farvi capire la complessità della questione, vi dico cosa succede quando si utilizza la Numerologia per definire il profilo di qualcuno, cioè per farne la carta o “mappa” numerologica. Questa serve per aiutare la persona a conoscersi meglio. Il fatto è che ripeto ci sono almeno 5 o 6 tipi diversi di numerologia in uso (ciascun numerologo utilizza la tipologia che gli / le piace di più) e che se vengono applicati insieme danno in certi casi risultati diversi. Quindi bisogna capire, prima ancora di iniziare, cosa si vuole sapere sulla persona e quali tabelle di conversione e tipi di calcoli usare. Ma non finisce qui: una volta creato il profilo della persona (in genere si prendono in esame almeno 10 aspetti, se non anche più di 20) ci si rende conto che seppure renda un’immagine piuttosto fedele della persona, questa non è mai completa e accurata al 100%. Infatti ci sono casi di persone che sulla carta hanno determinate qualità, ma nella vita quotidiana manifestano qualcosa di completamente diverso. In certi casi si fa una carta ad una personalità che sembra essere totalmente fuori controllo e squilibrata ma si scopre che per la numerologia di base è un essere equilibrato al quale non manca nulla – questo accade quando l’educazione ricevuta e l’influenza della società sono riuscite a trasformare profondamente la persona e le hanno in certi casi provocato traumi talmente forti da farle perdere l’equilibrio. Insomma, non sono mai certa al 100% di poter fare un quadro perfetto della persona, dato che non so quale tipo di educazione ha ricevuto, quali sono le sue credenze radicate, se ha vissuto traumi che ne hanno modificato la personalità, o se ha qualsiasi altra problematica più o meno grave. 

Torniamo ai numeri angelici e ai segnali dell’Universo: forse, dopo aver redatto una carta completa della persona (cosa che può richiedere fino a tre giorni di tempo, in casi più complessi persino una settimana, dato che ci si deve anche porre la questione di quali calcoli è meglio fare e di quali Numerologia è meglio avvalersi), posso aiutarla meglio a capire cosa significano quei segnali, ma il massimo che posso fare è dirle a cosa sono associati quei segnali. Ma poi È LA PERSONA STESSA CHE DEVE PRENDERE IN MANO TUTTO IL LAVORO SVOLTO, ANDARE DENTRO DI SÈ E CHIEDERSI: “COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO PER ME?”. 

Capite quanto lavoro c’è dietro ad una domanda simile? Ma non è nemmeno sicuro che dopo aver fatto tutto questo la persona trovi le risposte alle sue domande. LA VITA POTREBBE PORTARCI A RAGGIUNGERE UN TALE LIVELLO DI ALLINEAMENTO COL DIVINO DENTRO DI NOI E UNA FEDE COSÌ PROFONDA DA NON DARCI LE RISPOSTE ALLE NOSTRE DOMANDE. Ed è a questo punto che la persona deve lasciare andare questo nostro bisogno umano di avere “certezze” e invece imparare a vivere seguendo il Flusso della Vita. Non è facile ma nemmeno impossibile. 

È errato credere che un “Maestro”, un insegnante spirituale o un sensitivo abbiano tutte le risposte alle nostre domande, mentre noi dobbiamo continuamente dipendere da loro. Chiunque abbia compiuto un vero cammino di risveglio sa che le certezze sono la prima cosa che viene meno…quindi smettiamola di pensare che i “Maestri” e i sensitivi sono esseri perfetti, intoccabili, che non hanno e non hanno mai avuto problemi nella vita e che hanno invece sempre ricevuto le risposte alle loro domande nel giro di poco tempo. 

Purtroppo negli ultimi 20 anni si è venuta a creare un’immagine falsata di Guru, Maestri e sensitivi, che ha portato le persone a cedere il loro Potere a questi e a credere che avrebbero potuto continuare a vivere nel vecchio mondo, tenendosi ben ancorate alle certezze e ai punti di riferimento del passato, senza quindi affrontare veramente il Risveglio. E invece in questi mesi tante persone (alcune le conosco anche di persona) che hanno svolto il ruolo di insegnanti e sensitivi per diverso tempo, stanno portando alla luce queste verità, rifiutandosi di porsi in questo modo nei confronti dei loro “follower”. È apparentemente più semplice accontentare le persone dicendo loro ciò che vogliono sentirsi dire, e far credere loro che abbiamo tutte le risposte alle loro domande, ma alla fine, alla resa dei conti (che sta arrivando più velocemente del previsto) questa si rivelerà una scelta MOLTO pericolosa. 

Non posso nemmeno più affermare che: “se utilizzerai questa tecnica o se applicherai questa disciplina spirituale tutti i tuoi problemi svaniranno come per magia / questo è il VERO modo per diventare ricchi e attrarre abbondanza”. Io stessa sono caduta in questi giochi emotivi più e più volte e infine ho deciso che se voglio studiare e fare ricerca nell’ambito della metafisica e dell’esoterismo lo devo fare per pura passione e per riconnettermi con la mia Vera Identità e non aspettandomi che la mia situazione cambi all’improvviso. Quindi non dirò che la Numerologia risolve tutti i vostri problemi! 

Sintetizzando l’intero mio articolo, il punto è che né io né altri insegnanti e sensitivi abbiamo tutte le risposte alle tue domande e non siamo in grado di dirti cosa significano per te i segnali che l’Universo ti invia. Se vuoi veramente capire cosa vogliono dire lascia andare il bisogno di avere certezze e prenditi tutto il tempo che ti serve per scrivere in un diario o quaderno ciò che ti arriva, in modo che a distanza di tempo avrai un quadro più “chiaro” della situazione e sarai in grado di capire meglio cosa l’Universo ti voleva dire. Anche io ho dovuto imparare a diventare indipendente in questo modo e non è stato affatto facile, ho dovuto affrontare la mia smania di sapere cosa stava succedendo, e soprattutto di avere rassicurazioni che ero sul percorso giusto; mi ci sono voluti ANNI per capire ciò che ho scritto in questo articolo e ho commesso molti ERRORI ma ho imparato e STO ANCORA IMPARANDO. Posso avere una conoscenza più o meno approfondita della Numerologia e di altre discipline esoteriche, ma ciò non garantisce che io abbia sempre il totale controllo o la totale comprensione della situazione che sto vivendo, anche se questo mi permette di guardare al mondo con maggiore “consapevolezza”. Come tutti non sono “perfetta” anche io ho le mie debolezze e in certi giorni mi viene voglia di urlare all’Universo: “Perché mi fai questo? Cosa mi vuoi dire?”.


One thought on “Numerologia, segnali dall’Universo e illuminazioni improvvise: la mia risposta a chi chiede costantemente che io gli / le dica cosa significa tutto questo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.