Tributo a Louise Hay e la conversione di Doreen Virtue – quale sarà il futuro della comunità spirituale globale?

 


Se lo desideri puoi divulgare e/o menzionare questo articolo interamente o in parte, citando come fonte lanuovamespirituale.com. Niente plagio, grazie!


Louise Hay, la pioniera del Self-Help, si è ricongiunta allo Spirito Universale all’età di 90 anni, mercoledì 30 agosto 2017.

Nata l’8 ottobre 1926 a Los Angeles, Louise ha vissuto un’infanzia costellata di povertà e violenze domestiche, ma questo non le ha impedito di creare per sé una vita meravigliosamente ricca, grazie all’incontro con la Chiesa di Religious Science a New York, dove ha poi ottenuto la licenza per praticare come ministro, esperienze che la portano a scrivere Heal Your Body (Guarisci il tuo corpo) e in seguito il celebre You Can Heal Your Life (Puoi guarire la tua vita) nel lontano 1984. Successivamente le fu diagnosticato un cancro all’utero dal quale guarì senza ricorrere alle cure mediche tradizionali, ma grazie ad un percorso di consapevolezza interiore, pensiero positivo e nutrizione naturale, riflessologia e clisteri. Nel 1987, grazie all’enorme successo del suo libro Puoi guarire la tua vita, Louise fonda la sua casa editrice, la Hay House, che si occupa di pubblicare libri di

Hay_House_logo

Logo della Hay House

altri autori del pensierio positivo, spiritualià e metafisica. Tra i suoi autori più celebri la Hay House annovera Dr. Doreen Virtue, Dr. Wayne W. Dyer, Esther and Jerry Hicks, e Dr. Deepak Chopra. Alla Hay House si affianca la Hay Foundation, organizzazione di beneficenza fondata da Louise nel 1985.

Nel 1988 Reid Tracy si unisce alla compagnia in qualità di contabile, divenendone in seguito Preseidente e CEO. Oggi la Hay House ha sede a Carlsband (California), oltre ad avere filiali nel Regno Unito, in Australia, India e Sud Africa.

Louise Hay ha aperto la strada alla diffusione di una Nuova Consapevolezza, alternativa alla visione del mondo che la nostra civiltà porta avanti da secoli. Anche se in realtà il “New Thought” vanta una storia lunga di 200 anni, con il suo fondatore originario, Phineas Quimby (1802 – 1866), che per primo propose l’idea che la malattia si origina nella mente a causa di pensieri distorti. Mentre il concetto di Self-Help (auto-aiuto) che conosciamo oggi è nato nel 1859, grazie al libro Self-Help di Samuel Smiles, ma anche la “New Age“, a dispetto dell’epiteto non è affatto così “nuova” come si pensa, dato che, pur essendosi divulgata su scala globale a partire dagli anni ’70 del ‘900, si rifà al pensiero dello Spiritualismo e in particolare della Teosofia.

ScreenHunter_06_Feb._17_14.45_400x400

Louise Hay

A Louise Hay quindi il merito di aver permesso a tutti noi di aprire la mente e lasciare andare le credenze limitanti riguardo la vita e il mondo, per molti è stata più che una mamma o una nonna, una donna coraggiosa che ci ha accompagnati fino ad oggi lungo questo percorso di risveglio spirituale. Louise, ci mancherai anche se sarai sempre nei nostri cuori ad incoraggarci a vivere secondo le nostre Verità Personali!

Solo se amiamo, accettiamo e approviamo realmente noi stessi, così come siamo, tutto andrà bene nella nostra vita. L’approvazione e l’accettazione di se stessi, qui e ora, sono le chiavi per arrivare a cambiamenti positivi in ogni aspetto della nostra vita.” – Louise Hay

In questi stessi giorni la Hay House è stata travolta dalla conversione di una delle sue autrici più prolifiche e più conosciute su scala mondiale. Che rispercussioni avrà sulla comunità spirituale?

photo

Doreen Virtue

Il 21 agosto 2017 Doreen Virtue pubblica un video sul suo canale YouTube nel quale parla della sua esperienza con Gesù e della sua conversione al Cristianesimo Episcopale.  Già dal mese di aprile 2017 la Virtue ha annunciato in un video (il video è stato ri-pubblicato il 7 settembre 2017, grazie a Lisa Frideborg Eddy per averlo divulgato sulla sua pagina Facebook!) il suo riavvicinamento alla religione cristiana, tuttavia il video è stato rimosso qualche giorno dopo, a causa dello sconvolgimento causato tra i suoi fan. Inoltre, il 15 agosto 2017 è apparsa una video intervista della Maui Source TV alla Virtue riguardo la sua conversione. Ma cosa significa tutto questo? In poche parole Doreen ha rinunciato ad una parte dei suoi insegnamenti, denunciando in particolare i tarocchi, i Maestri Ascesi, il pensiero positivo e la visione di Gesù della “New Age”∗, le sedute di medianità, e la divinazione. Secondo la Virtue la “New Age” è troppo centrata attorno al pensiero positivo e divulga una visione di Gesù molto edulcorata, rifiutando ad esempio le sue esperienze sulla Croce. Ha inoltre invitato i suoi followers a convertirsi e a diventare seguaci di Gesù per ottenere la salvezza. La Virtue ha poi annunciato che il Presidente e CEO di Hay House, Reid Tracy, ha confermato che la grande casa editrice americana la supporterà in questa sua conversione, aggiungendo che, per il mese di ottobre 2017, è attesa la pubblicazione del suo primo libro su Gesù rivolto ad una audience prettamente cristiana, dal titolo Mornings with the Lord (a year of uplifting devotionals to start your day on the right path), mentre sembra che tra un anno scomparirà il nome della Virtue sulla serie di Tarocchi degli Angeli creata insieme a Radleigh Valentine, non verranno più pubblicati i suoi mazzi di carte oracolari, il libro e il mazzo di oracoli dedicati ai Maestri Ascesi,  poiché da ora in poi la Virtue scriverà solo opere Cristiane. Inoltre la Virtue sostiene di essere già più “povera” dal primo annuncio della sua conversione e che gli introiti derivanti dai suoi corsi e dai suoi prodotti ancora in commercio verranno devoluti in beneficenza alla Hay House Foundation. In più, la Virtue ha dichiarato di sentirsi perseguitata da forze del male che vogliono ostacolarla e che si stanno servendo delle persone che stanno criticando apertamente le sue scelte. Ecco il messaggio apparso sulla sua Pagina Facebook ufficiale in lingua inglese il 22 agosto 2017 alle ore 3:12 del mattino (orario italiano) che introduceva il suo nuovo video su Gesù:

“Here’s a new video discussing my Jesus experiences. It’s not easy to be in the public eye, while going through a big personal change. But with God, prayer, and supportive people, I’m happier now than I’ve ever been.

From what I can see, a lot of people have given up on Jesus because they had painful experiences with organized religions. I have compassion for that background.

But the world needs Jesus now more than ever! The real Jesus, who brings us healing, love, and unifying compassion.

The lower energy sees that I’m in a position where I could introduce a lot of people back to Jesus, and the lower energy is furious about this. So it is attacking me, including finding people to attack me. I appreciate those of you who are praying for me.

Many people have had questions or concerns about the changes that I’ve gone through since my big Jesus experience on January 7, leading to my baptism on February 25. Each of us is on a personal path, and I respect that your path may be different than mine.

Please know that I have not renounced all of my work, as some have incorrectly stated. I still teach about angels, use angel cards, etc. and the biggest change is that I make sure to go directly to God for answers, and I don’t attempt to predict or control the future. I’ve also made happy changes with Hay House, that I discuss in the video.

The lower energy loves to stir up drama, and to gossip, and I appreciate those of you who are choosing not to engage in drama and gossip about my change. I am praying for those who are saying unkind and untrue statements about me. They can’t be happy people if they are engaging in those activities, and I pray that we are all happy.

I think that some people who’ve had bad experiences with organized religion, have projected their hurt and anger onto me. I have compassion for anyone who has been hurt. Please know that I’m not judging people who don’t follow Jesus. I’m not a judgmental Christian. I ask that you do not judge me either.

Many people have made speculations about the money that I have made, which I address toward the end of this video. Most of my money goes to rescuing animals, and I donate a lot to charity. I’ve also given back to charity my royalties on some of my Hay House products.

There are still products that I wrote prior to my baptism being newly published. That’s because it takes a year after you write something, before it is published. All of the writing that I have been doing after my baptism on February 25, 2017 is Christian. Hay House is very supportive. There is no drama.

More than ever now, we need to respect and love each other. If someone is on a different path, let’s show compassion. The recent violence in the world was about attacking people who are different than ourselves. We who are on the spiritual path need to avoid attacking others who believe differently.

What a beautiful world it would be if we all focused upon our similarities. . . upon the love, light, and peace that we all say that we want.”

Nonostante queste rassicurazioni, che hanno mitigato la posizione espressa dalla Virtue nel suo primissimo video su Gesù, il 23 agosto 2017  è apparso un articolo sul sito Cristiano reasonsfojesus.com che si congratulava con la Virtue per la sua conversione, annunciando anche che a breve apparirà un’intervista con la Virtue stessa – AGGIORNAMENTO: il 31 agosto 2017 è apparsa la video-intervista (trasmessa in live streaming dal Canale Youtube di Bancarz il 31 agosto 2017 alle ore 3:18 del mattino, ora italiana)  del Cristiano Fondamentalista rinato Steven Bancarz a Doreen Virtue, la potete ascoltare e vedere (con una Doreen mai vista prima, che si è fatta piccola piccola, seduta molto lontano dalla telecamera) in inglese a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=-dpQQRAsAg8 nell’intervista la Virtue conferma la sua denuncia alla “New Age” che l’avrebbe allontanata da Dio, ma allo stesso tempo nega di aver mai denunciato il movimento spirituale e, con esso, i suoi stessi insegnamenti. Ancora rimane attivo il sito Fairyologist.com e ci si inizia a chiedere quando verranno ufficialmente chiusi i siti della Virtue (non dipendenti dalla Hay House) che offrono ancora i suoi vecchi corsi, ormai denunciati dalla loro stessa creatrice. – In questo articolo, che potete leggere nell’originale inglese a questo link: http://reasonsforjesus.com/doreen-virtue-popular-new-age-author-becomes-christian-renounces-new-age-movement/   l’autore, Steven Bancarz, che dice di aver fatto parte lui stesso della comunità “New Age” per poi convertirsi al Cristianesimo, gioendo del fatto che la Virtue ha smesso anche di fare letture con le carte degli angeli e che ha iniziato invece a pregare per le persone, auspica che in un futuro prossimo la Virtue abbandoni la visione di una Chiesa (Episcopale) che accetta anche preti omosessuali, poiché per la Bibbia si tratta di un comportamento deplorevole agli occhi di Dio:

Another is that the church she is apart of openly ordains gay priests. The Bible is clear on what is unrighteous in the eyes of God, and is just as clear on what the end with be for those who continue to live in willful sin without repentance (Galatians 5:19-21, 1 Corinthians 6:9-10, etc).

La Virtue ha raccontato di essersi avvicinata a Gesù già dal 2015, anno in cui ha iniziato a lavorare al mazzo di carte Loving Words From Jesus, e ha ricominciato ad andare in Chiesa, prestandosi anche ad opere di volontariato; da qui la sua visione del Cristo è profondamente cambiata:

“My view of Jesus is that he was this warm cuddly bear with no edges, and of course I knew about him tipping the tables in the temple, but to me he was someone who went around aspousing verses like ‘ask and it shall be given’, which he did, but there is so much more to Jesus…I went through the Gospels, and I was really surprised with what I read…Here is what I read that was my wake-up call.  In Matthew 10:32-33, Jesus says ‘Everyone who acknowledges me publicly here on earth, I will also acknowledge before my Father in heaven.  But everyone who denies me here on earth, I will also deny before before my Father in heaven.’

When I read that, I thought “Well that’s not very teddy-bear like.”  And then I read the same thing again in the synoptic Gospel of Luke in Luke 9:26, “If anyone is ashamed and my message, the Son of Man will be ashamed of that person when He returns in His glory and the glory of the Father and the holy angels.”

Fino ad arrivare al 7 gennaio 2017, giorno in cui, trovandosi a messa, mentre guardava nella direzione del pulpito dove si trovavano l’officiante e una fedele, ha avuto un’apparizione di Gesù, che l’ha incaricata di portare avanti la sua missione evangelica:

“And as I was looking at her, all of a sudden the scene changed.  She disappeared, the church disappeared, all of the people disappeared, and there was Jesus right in front of me. Standing there.  Well, floating really.  And He was glowing, and He was glowing so brightly…it was this glow all around Him and especially from his heart, and the glow was this candle-like colour, and this smile on his face.  

And he was looking at me, but it wasn’t a sense of me personally like my ego, it was a sense of everyone that included me, and when I saw him it was a whole different experience than I had ever had in seeing the angels or in any of the work I had done.  This was the most three dimensional experience I have ever seen.  

And I was blown back in my chair.  I don’t know how long it lasted, but all I know is that when he showed up a few things became my knowledge.  I went from believing to knowing that He is real, that he knows who I am, who knows who everyone is.  Not in a judgey way, but in a compassionate ‘I-hope-that-you’ll-do-the-mission’ type of way.

Al momento regna uno stato di forte confusione nella comunità spirituale, con una parte di seguaci che hanno gioito di questa conversione, e con un’altra parte che invece si è allontanata da questi insegnamenti. Il ripensamento della Virtue sta avendo  ripercussioni anche sull’immagine della Hay House e dei suoi autori: alcuni si chiedono se si sta forse cercando di creare un “Nuovo” Cristianesimo (una nuova religione)? La scelta è la nostra: cosa vogliamo per noi? In cosa crediamo veramente? Abbiamo bisogno di qualcuno che ci salvi, oppure occorre solamente imparare a conoscere se stessi intimamente (fare ciò che gli anglosassoni chiamano Inner Work, lavoro interiore)? Siamo disposti ad andare avanti su questo percorso senza il sostegno di un Maestro? Da ciò che sta accadendo nel mondo si potrebbe dedurre che stiamo andando verso un’era in cui ci lasceremo alle spalle il bisogno di seguire dei guru o delle figure autoritarie e sempre più persone cercheranno le risposte dentro di sé.

Intanto possiamo solo augurare il meglio a tutti noi e proseguire per la nostra strada!

Silvia

(aggiornato all’8 settembre 2017)

∗ “New Age” è un’etichetta utilizzata per identificare persone che sono su un percorso di spiritualità senza appartenere ad una specifica religione. In genere, quando si pensa alla “New Age” si immagina subito una persona che lavora con cristalli, incensi, tarocchi, oracoli e che ha un certo modo di vedere la vita che si rifà al pensiero positivo. Personalmente non amo molto questo termine perché le persone che seguono la spiritualità sono una diversa dall’altra e inoltre ci sono tantissime correnti spirituali, anche contrastanti tra loro. Preferisco quindi utilizzare il termine “spirituale”.