Demistificare le accuse mosse nei confronti del mondo dell’esoterismo da parte di insegnanti spirituali convertitisi a credo religiosi

Sin dal 2017 il mondo della spiritualità di stampo “New Age” è stato preso di mira dagli stessi insegnati o Guru New Age, convertitisi ad altri credo religiosi. Si tratta di diversi individui dei quali non mi interessa fare i nomi, che stanno contribuendo a creare maggiore confusione in questa fase delicatissima di transizione alla Nuova Terra nelle menti e nei cuori di persone che si approcciano da poco al mondo della spiritualità, sabotando potenzialmente il risveglio di migliaia di anime. Questa è una tematica molto sentita e discussa apertamente 

J Wall jigsaw puzzles

Dipinto di Josephine Wall

all’interno delle comunità anglosassoni mentre in Italia sono pochissime le persone che parlano apertamente di queste tematiche e addirittura ci sono grandi business che approfittano della confusione per continuare a vendere i lavori di questi ex Guru pensando di riuscire a nascondere la Verità, cioè che questi stessi Guru sostengono di non praticare più questa forma di spiritualità. Dato che non ci è dato (e comunque non sarebbe saggio) di combattere o aggredire in nessun modo questi Guru, ma siamo chiamati a rimanere lucidi, vigili, capaci di discernere, secondo me è bene tranquillizzare le persone circa alcune pratiche e credenze più diffuse che si rifanno ad antiche discipline esoteriche. Io stessa non pratico la New Age da quasi due anni, ma solamente perché ho trovato nuovi percorsi esoterici che trovo più completi e arricchenti di quelli commercializzati dalle multinazionali della “spiritualità”. E quindi la New Age mi ha permesso di arrivare fin qui e di svolgere un lavoro che non avrei mai creduto di poter o voler svolgere. Il mio intento non è quello di accusare né di attaccare nessuno, ma piuttosto di chiarire alcuni concetti importanti incontrati da chi, come me, è su un percorso di risveglio. Soprattutto, mi spinge a scrivere questo articolo la speranza che persone che da poco seguono questo cammino possano essere tranquillizzate e rincuorate da ciò che sto per dire, e che quindi continuino per la loro strada con coraggio e senza permettere a niente e a nessuno di deviarli. Ecco alcuni dei punti fondamentali messi in discussione da questi Guru, e in generale da fondamentalisti religiosi che accusano la spiritualità:

  • Connettendosi con gli Angeli e svolgendo letture psichiche (soprattutto Tarocchi, carte degli angeli, oracoli,…) si viene posseduti da entità malefiche, da demoni. Questo tipo di pratica inoltre ci distacca da Dio. – Inoltre gira la voce che l’unico Arcangelo “affidabile” sia Michele, venerato da moltissimi come una specie di protettore e salvatore, tipo Gesù- IN REALTA’ quando ci si connette con Angeli angeli doreen cristianao altre tipologie di Entità di Luce è importante esprimere l’intenzione di non violare il Libero Arbitrio di nessuno e di star operando per il Bene Supremo di tutti e di tutto. Inoltre, è bene essere in grado di discernere tra energie che ci fanno sentire bene ed energie che ci fanno sentire male, e, se necessario, interrompere quello che si sta facendo. In più invito sempre le persone a rimanere ben ancorate a terra e a non lasciare il corpo fisico: occorre essere sempre lucidi e coscienti. La connessione c’è ma funziona in modi molto sottili che non sono comprensibili con l’uso della razionalità. E’ un vedere ma non vedere e un sentire ma non sentire… Poi i DEMONI, LE NEGATIVITA’ SONO FRUTTO DELLA MENTE UMANA DISTORTA CHE LE HA CREATE E DA’ LORO VITA E NUTRIMENTI DA MIGLIAIA DI ANNI. Esistono sia Angeli del Bene che Angeli del Male, ma IN GENERE SE STIAMO OPERANDO CON LA PURA INTENZIONE DI FARE DEL BENE E DI NON VIOLARE IL LIBERO ARBITRIO DI NESSUNO SIAMO “PROTETTI”, NON SIAMO INTERESSANTI PER LA NEGATIVITA’ PERCHE’ LE DIAMO MOLTO FASTIDIO. E ANZI SIAMO NELLA POSIZIONE DI POTER TRASFORMARE QUESTE NEGATIVITA’ IN POSITIVITA’. Come ho già spiegato in questo articolo, la visione Cabalistica ci spiega che per la Sorgente esiste Male e Bene ma entrambe queste energie sono benevole e a noi esseri umani spirituali incarnati su questo Pianera è dato di conoscere il Bene, attraverso la scelta consapevole tra queste due polarità. Sia gli Angeli del Bene che quelli del Male sono benevoli e ci aiutano a conoscere noi stessi. Quindi se non si fa per bene un lavoro sui propri Lati d’Ombra si possono percepire questi Lati d’Ombra come le energie chiamate demoni e credere che siano esterne a noi e che tentino di possederci, quando invece sono le nostre stesse negatività che riflettono e sono attratte dalle nostre paure e distorsioni mentali. Infine, NON DISONORIAMO MAI IL DIO DENTRO DI NOI facendo questo lavoro, AL CONTRARIO RITROVIAMO LA NOSTRA CONNESSIONE INTERIORE CON LEI / LUI. Infatti quando poniamo le nostre
    tavole smeralde trismegisto

    Una rappresentazione delle Tavole Smeralde di Ermete Trismegisto

    domande alle carte o a Energie come i Registri Akashici, occorre immaginare di star rivolgendo questi quesiti alla Divinità. Nel 1300 i Tarocchi (non quelli che usiamo noi oggi, quelli originari, che si dice derivino da 78 tavolette a loro volta ispirate alle Tavole Smeralde lasciateci da Ermete Trismegisto) si sono diffusi in Europa, e poco dopo la Chiesa decretò che il loro uso era proibito ai Cristiani, se non addirittura la prova di una comunicazione col diavolo, e quindi chiunque veniva trovato in possesso di un mazzo di Tarocchi veniva portato davanti la Santa Inquisizione e bruciato sul rogo come strega o eretico. Questo deriva dall’ignoranza, il non sapere le cose, ignorare cosa è la Vita e avere paura di ciò che va oltre la “razionalità”. Ma soprattutto paura della forza dell’Animo Umano. Per quanto riguarda gli Arcangeli, personalmente riconosco l’Energia chiamata Michele come molto amorevole e protettiva, ma questo non mi impedisce di rivolgermi ad energie diverse quando lavoro nel “mondo spirituale” e nessuna di queste ha mai tentato di farmi del male, ma anzi mi ha sempre dato l’aiuto richiesto, e anche molto di più. Comunque non consiglio a nessuno di affidarsi ciecamente alle Entità di Luce perché loro ci possono solamente assistere, ma mai fare il lavoro per noi o proteggerci dai nostri Lati d’Ombra, che sono in realtà i nostri Punti di Forza…

  • E’ pericoloso fare sedute di medium e si rischia di ottenere risultati molto negativi qualora si accettano consigli di cari estinti. → PERSONALMENTE ho deciso di non praticare la medianità, anche se ho avuto modo di connettermi con Anime di cari estinti e di “presagire” la “morte” di persone care. Ho la sensazione che le loro Anime siano molto impegnate a purificarsi e a ripartire con una energia e una mentalità diversa nella prossima incarnazione, e addirittura che alcuni si siano già incarnati di nuovo. Questo non significa che sia un peccato voler fare un saluto o voler rendere omaggio alla memoria di un nostro caro che è scomparso, ma bisogna porre dei limiti e discernere. Innanzitutto se queste Anime si vogliono connettere con noi lo fanno anche senza bisogno di apparire davanti a noi; poi non si può pensare di chiedere loro di fornirci le risposte che noi siamo chiamati a trovare riguardo il nostro percorso unico ed irripetibile. Possibile che dei grandi Guru siano talmente naïfs da non conoscere queste cose, che persino persone come me che hanno molti meno anni di esperienza in questo ambito alle spalle, conoscono o sanno intuitivamente?
  • Lavorando e diventando insegnanti di successo nell’ambito della spiritualità si rischia di essere sottomessi al volere del proprio Ego – questo è molto astuto e fa il possibile per deviarci. → RIGUARDO LA “LOTTA ALL’EGO CATTIVO ho già parlato più e
    initiation

    Initiation – dipinto di Joyce Huntington

    più volte nei miei articoli e credo anche nei miei video, spiegando che l’Ego di per sé non è cattivo, ma diventa un perfido sabotatore se non lavoriamo seriamente su noi stessi e se non ci liberiamo delle influenze di pulsioni inconscie…e un serio lavoro “spirituale” ci libera proprio da questa tirannide. Certamente un Guru riverito da milioni di fan in tutto il mondo, i quali per la maggior parte cedono il proprio Potere Personale in cambio di ricette e scorciatoie “magiche” per risolvere istantaneamente i loro problemi e ottenere ciò che il loro Ego distorto vuole, rischia di sviluppare un Super Ego. Ma questo non è affatto il risultato di un serio percorso “spirituale”, questo è quello che avviene quando permettiamo alla mentalità del sistema patriarcale che ci ha oppresso per migliaia di anni di prendere le redini di una spiritualità che diventa inganno e distorsione per continuare a tenere prigioniere le Anime dei suoi seguaci. E questo non ha niente a che fare con la possessione di un’entità demoniaca ma con trucchetti mentali che rendono schiave le persone e non permettono un’evoluzione sana della psiche e quindi una pura connessione con il proprio Sé Superiore. Anche in questo caso mi meraviglio che queste persone siano diventate Guru senza sapere cosa insegnano tradizioni esoteriche millenarie a proposito dell’Ego…il percorso stesso dell’Iniziazione ideato da molte società segrete è studiato in modo da permettere all’iniziato di riprendere il controllo del proprio Ego e di metterlo al servizio del Divino (ci sono certamente società segrete che sono orientate, all’opposto, al controllo e alla sottomissione di individui e di intere popolazioni). Questa è la BASE del percorso spirituale, sono le cose essenziali e importanti che ogni persona che si risveglia impara a conosce grazie alla propria esperienza, agli “errori” compiuti, se non addirittura ai “traumi” vissuti a causa di questo squilibrio interiore. E’ poi importante ricordare che la rabbia e altre emozioni percepite come “negative” sono invece dei potenti catalizzatori per l’evoluzione…se usate correttamente!

  • Tale insegnante mi ha portato sulla cattiva strada, ha fatto sì che mi attirassi entità malevole o demoni…seguire insegnanti della “New Age” è fuorviante. → IN REALTA’ la prima capacità che una persona deve sviluppare quando si risveglia è DISCERNIMENTO…se non lo si è sviluppato si rischia di seguire insegnamenti che ci portano molto lontani dalla strada che è quella “giusta” per noi, ci potrebbero addirittura condurre a chiuderci in gruppi o sette che abusano di noi psicologicamente, spiritualmente o addirittura fisicamente, ma anche economicamente, e che ci tolgono energia vitale. Ecco perché non è possibile volersi focalizzare esclusivamente sul positivo e ignorare il negativo, soprattutto se questo è dentro di noi o se ci “perseguita”. Questa negatività va sempre trasformata, ma se non si è onesti con sé stessi è impossibile riuscirci…Nuovamente mi chiedo come possano Guru di fama internazionale non sapere queste cose. Anche a me è capitato di imbattermi in insegnamenti che mi deviavano dal mio percorso e ho vissuto l’esperienza di essere a contatto con insegnanti che si appropriavano del mio Potere Personale, eppure, nonostante la mia confusione, mi sono accorta che c’era qualcosa che non andava e ho preso le distanze. Come me molti altri…
  • Solamente Gesù ci salverà. Tutti i praticanti New Age si devono pentire della propria pratica spirituale e rimettersi alla sua misericordia. → LA COSCIENZA CRISTICA è un’Energia Maestri Ascesimolto potente che ci sta aiutando in questa fase di transizione così delicata. Insieme alla Coscienza Cristica opera quella del Buddha e di altri Maestri Ascesi. Ma Gesù non ci salverà nel senso che ci esonererà dal fare il nostro lavoro interiore e dal prenderci le nostre responsabilità…nessuna Entità di Luce ci salva da noi stessi né fa il lavoro per conto nostro. Noi siamo i responsabili delle azioni che compiamo, e non è possibile scusarle attribuendole ad Entità esterne a noi o “Demoni” che ci posseggono, né pretendere che qualcuno verrà a salvarci. Personalmente non credo nel culto di nessuna Entità Di Luce o Extraterrestre salvatrice, perché questo per me significherebbe tornare indietro di migliaia di anni di evoluzione e permettere al sistema patriarcale morente di ritornare al potere… Inoltre questa credenza dà il permesso alle Energie che vogliono impedire l’evoluzione umana di continuare a prosperare. Io vedo la Nuova Era come una grande LIBERAZIONE DALLA MENZOGNA E DALLA TIRANNIDE DELLA PAURA E DELL’IGNORANZA. E poi Gesù non mi appare come una persona severa che richiede la mia cieca obbedienza, al contrario lo percepisco come qualcuno che è amorevole e anche ribelle…

Aggiungo a queste riflessioni delle idee abbastanza difficili da accettare sia per chi viene dalla New Age sia per chi ha seguito o segue una dottrina religiosa: certe volte la compassione si fa rabbia, alza la voce e dice verità scomode, e non è per niente dolce, ma ha un ruolo divino, quello di risvegliare l’Anima che ha perso la sua strada. E’ ora, almeno per me, di superare concetti quali perdono incondizionato e compassione e invece giungere ad una profonda comprensione che sa essere decisa e per niente piacevole quando serve. I VELI che ci impedivano di vedere la VERITA’ ormai sono caduti quasi tutti, e quindi è ora di far trionfare la Giustizia con la g maiuscola, il famoso Giuidizio Universale che è liberazione e non sofferenza per chi è pronto per entrare a far parte del Nuovo Mondo. Così chi tenta di superare dottrine spirituali passate e vuole in qualche modo “redimersi” del male che ha fatto continuando comunque ad approfittare della benevolenza degli altri (in questo caso dei propri seguaci) non ha capito che la Giustizia Divina guarda oltre le apparenze, come molti di noi ora vedono chiaramente chi mente e chi invece si sta impegnando per far trionfare la Verità e la Giustizia. E quindi per me sono finiti i tempi in cui il carnefice (religiosi, congregazioni religiose, chiese, potenti, autorità, scuole,…) fa del male o arriva ad uccidere le persone per salvaguardare il proprio benessere personale e poi chiede “perdono” e continua a commettere le stesse azioni malviagie di prima, in un circolo infinito di azioni malvagie e continue richieste di “perdono”. Adesso occorre essere fermi e stabilire che non si è più disposti a sopportare nessun tipo di sopruso né essere continuamente vittime o capri espiatori dei potenti o presuntuosi di turno. Lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri posteri se vogliamo vivere in un mondo diverso.

Vi lascio con un video che ho proposto di recente riguardo a cosa si intende con “negatività” e mettendo in discussione l’idea che questa esiste veramente: